Équipe Formative territoriali MIUR

Art.1, Commi 725 e  726, della legge 30 dicembre 2018, n.145

 

Il Miur ha pubblicato le graduatorie regionali di merito relative alla procedura selettiva per la costituzione delle équipe formative territoriali nell’ambito del Piano nazionale scuola digitale. 

Le candidature, pervenute al Miur entro il 31 luglio 2029, sono state 1.486.  

Vengono così pubblicate le graduatorie al fine di consentire alle istituzioni scolastiche di appartenenza dei docenti individuati quali componenti delle équipe formative territoriali di poter espletare le relative procedure di esonero dalle attività didattiche del docente individuato per un biennio e, conseguentemente, di nomina di un supplente, stante l’avvio in corso dell’anno scolastico.

Per la sostituzione del personale utilizzato presso le équipe territoriali formative si provvede con supplenze annuali da conferire per la durata dell’esonero.  Scarica le graduatorie 

All'interno dell'Istituto Comprensivo San Rocco, a seguito di selezione ministeriale per titoli e colloquio, è stato scelto dal MIUR il prof.re Antonio Artiaco quale componente dei 14 docenti dell'équipe coordinati dall'USR Campania.

Il compito dei 120 docenti esonerati sarà quello di garantire la diffusione di azioni legate al Piano nazionale per la scuola digitale, nonché promuovere azioni di formazione del personale docente e di potenziamento delle competenze degli studenti sulle metodologie didattiche innovative.

120 docenti esperti in materia di scuola digitale. Una ‘squadra’ di insegnanti che dovrà occuparsi - costituendo un punto di riferimento per le scuole di tutto il territorio - di promuovere la diffusione di nuove metodologie didattiche, la creazione di ambienti di apprendimento innovativi nelle scuole, la formazione degli insegnanti, la rilevazione delle migliori pratiche già presenti nel Paese.

I 120 docenti selezionati saranno punto di riferimento nei territori sul tema del digitale. Saranno esperti a disposizione delle scuole e degli altri insegnanti. Grazie all’esonero potranno dedicarsi infatti a tempo pieno a questa attività formando una vera e propria task force che potrà contribuire a rilanciare e portare avanti le azioni sul tema del digitale. Punterenno in particolare sulla formazione, che è fondamentale, dei docenti e sulla progettazione di attività per il potenziamento delle competenze degli studenti”.

I candidati hanno dimostrare un’adeguata conoscenza delle metodologie didattiche innovative e dei processi di digitalizzazione delle istituzioni scolastiche, nell’ideazione e realizzazione di contenuti digitali per la didattica, nella progettazione e realizzazione di ambienti digitali per la didattica, nella formazione di docenti e studenti alle competenze digitali.

I docenti delle équipe formative territoriali aiuteranno le scuole nello sviluppo e nella diffusione di soluzioni per la creazione di ambienti digitali con metodologie innovative e sostenibili. Promuoveranno l’innovazione metodologico-didattica, lo sviluppo di progetti di didattica digitale, cittadinanza digitale, economia digitale, educazione ai media. Supporteranno la progettazione e realizzazione di percorsi formativi laboratoriali per docentisull’innovazione didattica e digitale. Documenteranno le sperimentazioni in atto nelle istituzioni scolastiche, nel campo delle metodologie didattiche innovative.